Menu
  • Italiano
  • English
  • Français
  • Deutsch
  • Español
  • 0.00 

    Carrello

    Checkout sicuro
    Vai al carrello
    0

    Ingredienti per 4 persone:
    250 g di nidi di tagliatelle Rustichella d'Abruzzo
    400 g di carne di manzo macinata
    150 g di cipolla pulita
    70 g di carote pulite
    50 g di sedano pulito
    2 cucchiai di polpa di pomodoro BIO Rustichella d'Abruzzo
    3-4 cucchiai di passata di pomodoro Pera d'Abruzzo Rustichella d'Abruzzo
    2 cucchiai
    2 cucchiai di latte
    1 bicchiere di vino rosso
    olio extravergine d'oliva Rustichella d'Abruzzo
    Parmigiano
    pepe in grani q.b.
    sale q.b.

    Preparazione:
    n una casseruola scaldate il burro, unite il trito di verdure (sedano, cipolla, carote tagliati a cubetti) e un filo di olio extravergine d'oliva. Aggiungete la carne macinata, salate e a piacimento pepate. Dopo 15 minuti sfumate con un bicchiere di vino rosso, lasciate evaporare e mescolate continuamente con un mestolo di legno. Quando il vino si sarà ritirato aggiungete una generosa manciata di parmigiano, della conserva di pomodoro che andrete a diluire con il latte. Unite quindi la passata e continuate a mescolare lasciando cuocere lentamente. Quando la passata riprenderà il bollore procedete a lessare la pasta. Mettete un pugno di sale nell'acqua di cottura, prendete 4 matassine e scolate dopo 5 minuti. Disponete le tagliatelle su un piatto da portata, cospargete di parmigiano e procedete con il condimento al ragù.

    [vc_video link="https://www.youtube.com/watch?v=ZYG3xaLZVPU"]

    Ingredienti per 4 persone:
    400 g di orecchiette Rustichella d’Abruzzo
    1 kg di cime di rapa
    4 fette sottili di lardo di Colonnata
    1 spicchio di aglio
    4-5 cucchiai di olio extravergine di oliva
    sale
    pepe

    Preparazione:
    Pulite le cime di rapa. Portate a bollore dell’acqua con un pizzico di sale, sbollentatele le cime di rape per 12-15 minuti per farle ammorbidire. Poi scolatele conservando un po’ di acqua di cottura. Con un frullatore a immersione rendete le cime di rapa in crema, aggiungendo acqua di cottura se necessario. In una padella antiaderente fate scaldare l’olio e rosolate l’aglio. Aggiungete la crema di cime di rapa, un pizzico di pepe e lasciate insaporire per 3 minuti. Quindi togliete l’aglio. Intanto cuocete le orecchiette in abbondante acqua salata, scolatele al dente e versatele nella padella con il pesto. Amalgamate il tutto per qualche minuto e impiattate, completando il piatto con una fettina di lardo.

    Link:
    Ristorante Mien - Chef Mimmo Moscato

    Ingredienti per 4 persone:
    350 g di Perle di patate Rustichella d’Abruzzo
    200 g di Ricotta vaccina
    2 cespi di Radicchio rosso trevigiano
    40 g di Pinoli
    40 g di Parmigiano grattugiato
    1 Scalogno
    1 ciuffetto di prezzemolo
    20 cl di Vino rosso
    4 cucchiai di Olio extravergine di oliva
    Sale
    Pepe

    Preparazione:
    Mondate il radicchio, lavatelo, asciugatelo e tagliatelo a listarelle molto sottili. Sbucciate lo scalogno e tritatelo finemente. In una padella ampia e antiaderente, fate appassire l’aglio e lo scalogno con un fondo di olio per 4-5 minuti a fuoco basso. Sfumate con il vino, poi unite il radicchio, salate e pepate. Mettete il coperchio e cuocete per 10-12 minuti, unendo poca acqua bollente solo se è necessario. Intanto tostate leggermente i pinoli in una padellina antiaderente, per un paio di minuti, muovendoli sempre perché non si scuriscano troppo. Versate i pinoli nella padella con il radicchio e amalgamate per 3 minuti circa il tutto. Spegnete la fiamma e frullate con il mixer a immersione. Versate la ricotta nella padella con gli altri ingredienti, lavoratela per renderla come una crema e amalgamate. Lessate le perle di patate in abbondante acqua bollente salata, quando saliranno a galla prelevateli con una schiumarola e passateli via via nella padella con il condimento preparato. Impiattate con una spolverata di parmigiano e decorate con delle foglioline di prezzemolo.

    Ingredienti per 4 persone:
    250 g pappardelle all’uovo distese a mano Rustichella d’Abruzzo
    200 g Passata di Pera d’Abruzzo PrimoGrano Rustichella d’Abruzzo
    2 fagioli cannellini in scatola
    1 scalogno
    1 rametto di menta
    olio extravergine d’oliva
    sale
    pepe

    Preparazione:
    Tritate finemente lo scalogno. Sgocciolate bene i fagioli cannellini dal loro liquido di conservazione. Fate rosolare lo scalogno in una padella con 2 cucchiai di olio. Aggiungete i cannellini, la passata di pomodoro, sale e pepe. Lasciate cuocere il sugo per circa 10 minuti, mescolandolo di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Intanto portate a ebollizione abbondante acqua nella pentola. Salatela leggermente, versate le pappardelle e cuocete per circa 2 minuti Scolate la pasta, versatela in una ciotola capiente e conditela con il sugo di fagioli e mescolate bene. Suddividete le pappardelle al sugo di fagioli nei piatti fondi. Spolverizzate a piacimento con un'abbondante macinata di pepe, decorate con un rametto di menta e servite.

    Ingredienti per 4 persone:
    300 g linguine bio Senatore Cappelli Rustichella d’Abruzzo
    100 g rucola
    olio Intosso Rustichella d’Abruzzo
    sale
    pepe

    Preparazione:
    Pulite la rucola, eliminando la parte dura dei gambi e le eventuali foglie sciupate. Lavatela e asciugatela. Nel frattempo mettete a cuocere la pasta. Portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola, salate e buttate le linguine. Scolate al dente e trasferitele in una ciotola con la rucola. Condite con dell’olio Intosso a crudo e un pizzico di pepe. Mescolate e servite.

    Ingredienti per 4 persone:
    250 g di riso pasta Rustichella d’Abruzzo
    200 g Lenticchie secche
    1 Cipolla
    1 costa di sedano
    1 Alloro secco
    1 rametto di basilico
    Parmigiano reggiano q.b.
    Olio extravergine d'oliva Rustichella q.b.
    Sale q.b.

    Preparazione:
    Lavate le lenticchie e mettetele in ammollo in abbondante acqua fredda per 12 ore circa. In una casseruola con dell’olio fate rosolare la cipolla e le carote affettate e il sedano tritato. Aggiungete le lenticchie sgocciolate e copritele di acqua fredda; unitevi l'alloro, insaporite con un pizzico di sale e portate a ebollizione. Fate cuocere per 1 ora circa, aggiungendo altra acqua bollente, se necessario. Passate quindi una parte delle lenticchie al passaverdure e versate il passato ottenuto nella stessa casseruola; amalgamate e portate di nuovo a ebollizione. Aggiungete la pasta e continuate la cottura mescolando di tanto in tanto. Spegnete la fiamma, versate la minestra e conditela con l'olio rimasto. Decorate con un rametto di basilico e completate con scaglie di parmigiano.

    Ingredienti per 4 persone:
    300 g di tubetti rigati Rustichella d’Abruzzo
    160 gr piselli
    4 cucchiai olio di oliva extravergine Rustichella d’Abruzzo
    1 scalogno
    1 carota
    1 costa di sedano
    1 l brodo di verdure
    Pecorino grattugiato
    Sale
    Pepe

    Preparazione:
    Sbucciate e tritate finemente lo scalogno, la carota e il sedano, scaldate l'olio in una casseruola e fatevi appassire dolcemente il trito per 2 o 3 minuti; aggiungete i piselli, mescolate e coprite con il brodo precedentemente preparato. Cuocete in acqua bollente salata i tubetti e scolate non appena cotta. Spegnete il fuoco, unite la pasta al brodo e piselli, regolate di sale e mescolate. Profumate con una macinata di pepe e servite. A piacere, condite con pecorino grattugiato.

    Ingredienti per 4 persone:
    350 g di Riso Carnaroli Rustichella d’Abruzzo
    300 g di zucca
    50 g di Parmigiano Reggiano grattugiato
    8 fette di pancetta
    1 scalogno
    1 l di brodo vegetale
    1 noce di burro
    Olio extra vergine di oliva Monocultivar Intosso PrimoGrano Rustichella d’Abruzzo q.b.
    Sale q.b.

    Preparazione:
    In una casseruola fate dorare dolcemente lo scalogno tagliato sottilmente nell’olio extra vergine. Aggiungete poi la zucca tagliata in piccoli cubetti e proseguite la cottura fin quando risulteranno morbidi. Versate il riso Carnaroli e lasciatelo tostare per un minuto, poi aggiungete dei mestoli di brodo ben caldo fino a coprire il riso. Lasciate cuocere per una decina di minuti, mescolando di tanto in tanto e al bisogno unite altro brodo. Nel frattempo in una padella antiaderente, a fuoco vivo, cuocete la pancetta fino a renderla croccante e mettetela da parte. Una volta che il riso è giunto a cottura, spegnete la fiamma e mantecate con il burro e il parmigiano. Impiattate guarnendo le portate con la pancetta croccante.

    Ingredienti per 4 persone:
    320 g di penne rigate Rustichella d’Abruzzo
    250 g di petto di pollo
    150 g di pomodorini Pachino
    ½ bicchiere di vino bianco
    2/3 ciuffetti di prezzemolo
    1 spicchio d'aglio
    Olio extravergine d'oliva Novello Rustichella d’Abruzzo q.b.
    Sale q.b.
    Pepe q.b.

    Preparazione:
    Soffriggete in una padella uno spicchio d'aglio e aggiungete il petto di pollo dopo averlo tagliato a pezzettini. Fateli rosolare per 6 minuti circa a fiamma moderata. Quindi sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e aggiungete i pomodorini Pachino tagliati a metà, continuando la cottura per altri cinque minuti. All'ultimo aggiustate di sale e pepe. Cuocete le penne in acqua salata e dopo averle scolate versatele nella padella con il condimento e amalgamate bene il tutto. Impiattate e guarnite con qualche ciuffetto di prezzemolo fresco.

    Ingredienti per 4 persone:
    280 g Riccia lunga Rustichella D’Abruzzo
    2 spicchi d’aglio
    1 Limone
    1 cucchiaio di capperi sotto sale Rustichella d’Abruzzo
    olio d'oliva extravergine
    Sale
    pepe

    Preparazione:
    Tritate molto finemente l'aglio e fatelo dorare dolcemente in una padella grande con 4 cucchiai d'olio a fiamma dolce. Unite i capperi, già dissalati, sgocciolati e tamponati con carta da cucina, poi fate insaporire per qualche minuto. Poi spegnete. Intanto mettete sul fuoco l'acqua poco salata per la pasta, una volta a bollore, tuffatevi la riccia. Scolate la pasta ancora al dente (conservatene l'acqua), quindi unitela ai capperi in padella. A fiamma vivace, terminate la preparazione della riccia aiutandovi con qualche mestolino della loro acqua, aggiungete il succo del limone spremuto e amalgamate. Servite ben caldo.

    Casa Rustichella logo Copyright © 2022 Casa Rustichella. All Rights Reserved
    magnifiercrosschevron-down
    Seleziona il tuo prodotto